Vicenza

Vicenza

La nostra guida per visitare Vicenza, la “Città del Palladio”.

Vicenza, dopo Venezia è la capitale culturale del Veneto, nota anche come la “Città del Palladio”, ed uno dei principali centri del nordest d’Italia.

Vicenza, capoluogo della provincia omonima, 116.000 abitanti su un territorio che si estende per 80 chilometri quadrati (densità abitativa pari a 1.433 ab./kmq).

Per quanto riguarda la conformazione fisica della città di Vicenza, sorge a su dei Colli Berici, a 39 metri sul livello del mare ed è considerata a rischio idrogeologico, in quanto negli ultimi 200 anni l’area è stata interessata da tre alluvioni, alcune delle quali anche piuttosto gravi.

E’ interessante, tra l’altro, notare come la parte più antica del centro storico vicentino sia ubicata esattamente nel punto di confluenza tra i due corsi d’acqua principali: il Bacchiglione e il Retrone.

Visitare Vicenza seguendo le orme di Andrea Palladio

Vicenza è famosa in tutta Europa soprattutto per ospitare alcuni tra i massimi capolavori di Andrea Palladio, architetto padovano di stampo rinascimentale, nato quando ancora Padova faceva parte della Repubblica di Venezia, nel 1508.

Passeggiare nel centro città di Vicenza significa entrare in pieno contatto con l’opera di questo grande architetto: la Piazza dei Signori, con la Basilica Palladiana e la Loggia del Capitaniato senz’altro vi stupiranno per la loro bellezza.

Le cosiddette “ville palladiane” dislocate su tutto il territorio vicentino rappresentano una delle principali attrazioni turistiche della zona, che hanno convinto l’UNESCO ad annoverare la città tra i Patrimoni dell’Umanità.

Tra i vari palazzi progettati da Palladio che è possibile vedere a Vicenza, troviamo:

  • Il Teatro Olimpico
  • La Loggia del Capitaniato
  • La Basilica Palladiana
  • Il Palazzo Chiericati
  • L’Arco delle Scalette

Subito fuori di Vicenza troviamo la magnifica Villa Capra, detta “La Rotonda“, mentre a Venezia  l’ingegno di Palladio a portato alla realizzazione della Basilica di San Giorgio Maggiore e alla Villa Foscari, detta “La Malcontenta” lungo il Naviglio del Brenta, presso Mira (provincia di Venezia).

Cosa visitare e vedere a Vicenza

Oltre che per lo spettacolo offerto dalla sua architettura, Vicenza è conosciuta anche per essere la capitale italiana della lavorazione dell’oro.

Chi visita la città non può che rimanere sbalordito di fronte all’elevato numero di opere artistiche, di carattere sacro e civile. Sotto questo aspetto, il simbolo di Vicenza è senza dubbio la Basilica Palladiana, edificio pubblico di maggior rilievo.

Si affaccia su Piazza dei Signori e rappresenta fin dal Quattrocento il punto di riferimento per le attività politiche, culturali ed economiche.

Poco distante dalla Basilica sono visitabili la Torre Bissarra, uno dei punti più alti di tutto il centro storico, e il Teatro Olimpico, realizzato nel 1580 e classico esempio di edificio teatrale di stampo moderno.

Dal Santuario della Madonna di Monte Berico, poco fuori dal centro città, potrete ammirare la città di Vicenza e i suoi dintorni.

Mappa di Vicenza

icon-car.png
vicenza

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

vicenza 45.545479, 11.535421